Campo dei Fiori


  • 9.2 km

    Distance

  • 446 m

    Min height

  • 1124 m

    Max height

  • 678 m

    Δ height

  • Road

  • Rest

  • Effort

  • Fame



Il Campo dei Fiori è l'isolata montagna che sorge a nord di Varese e culmina alla Punta Paradiso (1226m); sul lato orientale sorge il Santuario di S.Maria del Monte, importante luogo di culto al quale si accede per una strada pedonale contornata da cappelle; le cappelle ed il Santuario formano il celebre Sacro Monte di Varese.
Una ripida strada asfaltata si inerpica fino all'Osservatorio Astronomico, facente parte della Cittadella di Scienze della Natura, costruito proprio sulla vetta principale; l'ultimo tratto, che si snoda in un parco pubblico, è aperto a pedoni e ciclisti la domenica mentre negli altri giorni il cancello di ingresso può essere chiuso.

Dal centro di Varese (382m) si imbocca in leggera ascesa il lungo ed alberato Viale Aguggiari; ad un certo punto si gode una bella vista di insieme del massiccio di Campo dei Fiori identificando la vetta con l'osservatorio, il grande albergo poco più sotto e sulla destra l'abitato di S.Maria del Monte in cima al Sacro Monte.
Seguendo la precisa segnaletica si svolta a destra e con una breve e ripida rampa si raggiunge la frazione di S.Ambrogio Olona (525m); si procede con alcune ampie curve, poi si svolta a sinistra abbandonando la strada per Rasa e Brinzio; si sale con sensibile pendenza tra ville e con due impegnativi tornanti si raggiunge la chiesa dell'Immacolata Concezione, che precede di poco l'arco di inizio del Sacro Monte; il percorso fiancheggiato da cappelle che dall'arco conduce al Santuario è percorribile soltanto a piedi.
Appena prima dell'arco e della Prima Cappella (585m) la strada piega a sinistra con una secca curva a 90° e presenta un breve falsopiano, poi si impenna e sale molto ripida in costa nel bosco incontrando il tracciato della funicolare; dopo due tornanti meno impegnativi si lascia a destra la strada principale di 1,5 Km per il Santuario ed il piccolo abitato sorto alle sue spalle e si imbocca una stradina stretta a sinistra che sale decisamente.
Presso una cabina elettrica inizia una breve e dolce discesa di 150 metri, poi si riprende a salire duramente nel bosco; dopo un primo tornante si raggiunge una zona di ville dove si incontra un secondo tornante, poi si percorre un lungo tratto solitario fino al successivo tornante e attraverso un bellissimo bosco si arriva ad un tornante, dove si lascia a destra la breve diramazione sbarrata per il Grande Albergo (1033m).
Con altri 4 stretti e ravvicinati tornanti si arriva al punto più elevato accessibile al traffico automobilistico; pedoni e ciclisti possono oltrepassare la sbarra che blocca il tracciato e procedere con 370 metri molto impegnativi nel bosco fino ad uno spiazzo panoramico (1118m) dove si trovano cartelli indicatori, tavola d'orientamento ed alcune panchine per godere la splendida vista sulla sottostante Varese, i laghi della zona e la pianura lombarda.
Di fronte una carreggiabile con buon fondo naturale continua per 4,7 Km senza grosse difficoltà fino presso la Punta di Orino (1139m), all'estremità occidentale del gruppo montuoso.
A destra si trova il cancello di ingresso al parco pubblico contenente numerose specie botaniche; se è aperto si può oltrepassarlo e salire fortemente nel bosco fino ad uno spiazzo rivolto verso nord con alcuni impianti; dopo un tornante si sale con pendenza molto ripida ritornando verso il versante sud, poi si affrontano due tornantini molto stretti e ripidi e si raggiunge l'Osservatorio Astronomico costruito sulla vetta a quota 1226m; con pochi gradini si raggiunge la terrazza dell'Osservatorio per godere il bellissimo panorama sul Monte Rosa, il Lago Maggiore, la sottostante Valcuvia ed i monti varesini e ticinesi.


The Field of Flowers is the isolated mountain located to the north of Varese and culminates at the Tip Paradise (1226m); on the eastern side stands the Sanctuary of S. Maria del Monte, an important place of worship which can be accessed by a pedestrian street surrounded by chapels, chapels and the Sanctuary form the famous Sacred Mountain of Varese.
A steep road climbs up to the Astronomical Observatory, which is part of the Citadel of the Sciences of Nature, built right on the main peak; the last section, which runs in a public park, it is open to pedestrians and cyclists on Sunday while on other days the entrance gate can be closed.

From the centre of Varese (382m) take on a slight rise, the long, tree-lined Avenue Aguggiari; at a certain point you can enjoy a beautiful view of the whole of the massive Field of Flowers by identifying the top of the observatory, the great hotel just below and to the right the village of St. Mary of the Mount at the top of the Sacred Mountain.
Following the precise signs, turn right, and with a short, steep ramp you will reach the hamlet of S. Ambrogio Olona (525m); we proceed with some sweeping curves, then turn left, leaving the road to Rasa and Brinzio; salt with sensitive slope between villas and two challenging hairpin bends to reach the church of the Immaculate Conception, which immediately precedes the arc of the beginning of the Sacred Mountain; the path is flanked by chapels from the arc leads to the Sanctuary is passable only on foot.
Just before the arch, and the First Chapel (585m) the road bends to the left with a dry, 90° bend, and has a short slight, then goes up and up very steep coast, in the woods, encountering the path of the funicular; after two bends less demanding on the right you leave the main road 1.5 Km to the Sanctuary and the small settlement arose to his shoulders and take a narrow road to the left and uphill.
At an electricity substation, here is a short and sweet drop of 150 meters, then starts to climb hard in the woods; after a first bend, you reach an area of villas where you meet a second bend, then along a long stretch of lonely until the next hairpin bend and through a beautiful forest you come to a bend, where you leave on the right the short branch line was crossed for the Big Hotel (1033m).
With 4 other narrow and closely spaced bends you arrive to the highest point accessible to traffic; pedestrians and cyclists can cross the barrier that blocks the path and proceed to 370 metres, very challenging in the woods to a clearing with panoramic view (1118m) where there are signs, orientation table and some benches to enjoy the splendid view on the underlying Varese, the area lakes and the plains of lombardy.
In front of a waggon with good natural background continues to 4.7 Km without major difficulties up at the Tip of the Orino (1139m), at the western end of the mountain range.
To the right is the gate of entrance to the public park containing numerous plant species; if it is open you can move past it and climb strongly in the woods to a clearing facing the north with some plants; after a hairpin bend, salt with very steep on the way back to the south side, then you face two hairpins are very narrow and steep and reaches the Astronomical Observatory built on the summit at an altitude 1226m; with a few steps you can reach the terrace of the Observatory to enjoy the beautiful views of the Monte Rosa, Lake Maggiore, the underlying Valcuvia, and monti varese and ticino.

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page