Passo di Bocca Trabaria da San Giustino


  • 13.4 km

    Distance

  • 331 m

    Min height

  • 1053 m

    Max height

  • 722 m

    Δ height

  • Road

  • Rest

  • Effort

  • Fame



Si tratta di una salita relativamente lunga, la pendenza media pero' rimane contenuta, in quanto falsata da un lungo tratto in falsopiano pochi chilometri prima del valico, anche la massima non da' particolari preoccupazioni.

E' sicuramente conosciuta dai ciclisti, ma lo e' molto di piu' dai motociclisti, che insieme a Bocca Serriola, passo di Viamaggio ecc mettono insieme un giro tutte curve e pieghe, quindi se sentite il rombo delle moto conviene farsi da parte.
La salita inizia da San Giustino, circa a meta' strada tra Citta' di Castello e San Sepolcro, seguendo le indicazioni per Mercatello sul Metauro.

Partiamo quindi da San Giustino, si comincia subito con uno strappetto al 7-8%, solo poche centinaia di metri prima di spianare in corrispondenza di un altro incrocio che riporta a San Giustino (sulla sinistra).

Inizia adesso una prima serie di tornanti, 7 per la precisione, 5 dei quali molto ravvicinati, gli ultimi due piu' distanziati, generalmente si pedala intorno al 5-6% di pendenza, con qualche tirata all'8%.

A meta' tra il 5° ed il 6° tornante siamo al 5° km, quota di circa 480m, il 6° tornante e' praticamente appena 100m prima del 6° km, pendenza sempre variabile tra il 5 ed il 6 con brevi punte al 7-8%.

L'8° tornante e' piu' che altro un ampio curvone, si passa il 9° km al 2-3%, subito dopo la casa cantoniera che rimane sulla destra, quella dove, secondo la tabella appesa al muro, sosto' Garibaldi, la strada risale intorno al 7-8%, per arrivare al 10° km dove finalmente spiana (tratto in falsopiano), la velocita' aumenta, le curve sono molte, sia a destra che a sinistra; e' piu' che altro qui che bisogna fare attenzione alle moto, pendenza tra il 4 ed il 5%.

Intorno ai 830m di quota si trova addirittura un tratto pianeggiante, prima delle ultime curve per poi affrontare un'altra (e ultima) serie di tornanti.

Altra casa cantoniera, stavolta sulla sinistra, segnala il primo tornante della nuova serie, sulla destra si diparte una stradina bianca che e' l'inizio del sentiero europeo E1 tratto umbro, 10% sul tornante.

Tutti gli altri tornanti sono intorno al 6-7%, si valica infine ai 1050m di quota con pendenza dell'8%, stando ai cartelli chilometrici, il valico dovrebbe essere attorno al km 16,8.

Lungo tutta la salita, l'ombra e' scarsa in quanto la sede stradale e' larga, ho contato almeno tre fontane, tutte prosciugate da molti anni, ergo niente acqua, almeno da questo versante.

Valicato il passo, dopo alcuni chilometri, sulla sinistra si trova un piccolo bar, aperto generalmente da maggio a settembre, mentre una fontana si trova ancora piu' a valle, lungo la strada (a sinistra dopo una curva verso destra) intorno ai 700m di quota.


This is a climb that is relatively long, the average slope, however, remains low, as distorted by a long stretch of open ground a few miles before the pass, the maximum not to be' particular concerns.

It is surely well known by cyclists, but it is much more' by bikers, who, together with the Mouth Serriola, step Viamaggio etc to put together a tour of all the curves and creases, and then if you feel the rumble of the bikes should step aside.
The climb starts from San Giustino, about halfway between Citta' di Castello and San Sepolcro, following the signs for Mercatello sul Metauro.

So let's start from San Giustino, it immediately begins with a spurt to the 7-8%, only a few hundred meters before the pave at another intersection that takes you back to San Giustino (on the left).

Now begins a series of switchbacks, 7 for the accuracy, 5 of which are very close together, the last two more spaced, generally you ride around 5-6% slope, with some pull to 8%.

In the middle between 5° and 6° bend, we are at the 5th km, at an altitude of about 480m, 6° bend is pretty much just 100m before the 6th km, the slope is always variable, between 5 and 6 with short peaks at 7-8%.

8° bend and is more like a large bend, you will pass the 9th km of 2-3%, immediately after the keeper's cottage, which is on the right, the one where, according to the table hanging on the wall, I go' Garibaldi, the road goes around 7-8%, to arrive at the 10th km, where finally paves (taken on a slight slope), and the speed increases, the curves are many, both on the right and to the left; and' more' than anything else here that you have to pay attention to the motion, the slope between 4 and 5%.

Around 830m quota is even a flat section before the last curve and then face another (and last) series of switchbacks.

The other keeper's cottage, this time on the left, points to the first bend in the new series, on the right, it begins a white road that is the start of the european walking route E1 stretch umbro, 10% on the hairpin.

All other bends are around 6-7%, it crosses finally at 1050m altitude, with a slope of 8%, according to the signs of mileage, the pass should be around 16,8 km.

Throughout the climb, the shadow is poor since the road is wide, I counted at least three fountains, all dried up for many years, ergo, no water, at least from this side.

Having crossed the pass, after a few miles, on the left is a small bar that is open generally from may to September, while a fountain is located more downstream, along the road (to the left after a curve to the right) around 700m of altitude.

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page